domenica 26 marzo 2017

Preghiera alla Madonna della Salute


O Madre di misericordia, Madonna della Salute, che visitando Elisabetta e vegliando impotente ai piedi della Croce del tuo Figlio agonizzante hai manifestato la tua solidarietà con l'umanità sofferente, ascolta la voce e la preghiera di tutti i tuoi figli infermi che ricorrono a Te con la certezza di trovare una Madre che li accoglie, guarisce e conforta.

Esaudisci, Madre del Salvatore e Madre nostra, le invocazioni che Ti rivolgiamo: guarisci le nostre malattie, trasforma le nostre lacrime in preghiera e le nostre sofferenze in momenti di crescita, converti la nostra solitudine in contemplazione e la nostra attesa in speranza, assistici nell'ora dell'agonia e trasforma la nostra morte in resurrezione. Amen.

Tre Ave Maria e tre Gloria. 

Nostra Signora della Salute prega per noi.

mercoledì 22 marzo 2017

Preghiera alla Madonna del Divino Amore


O bella Vergine Immacolata Maria, Madre di Dio e Madre nostra, o Madonna del Divino Amore, a Te rivolgiamo la nostra fiduciosa preghiera per le grazie di cui abbiamo bisogno. Tutto Tu ci puoi ottenere, Tu che meritasti di sentirti salutare dall'Angelo di Dio: AVE GRATIA PLENA!
Si o Maria, veramente Tu sei piena di grazia, per­ché il Tuo celeste Sposo, lo Spirito Santo, col suo Di­vino Amore, fin dalla Tua concezione è venuto in Te. Ti ha preservata dalla colpa e conservata Immaco­lata; è ritornato sopra di Te nell'Annunciazione e Ti ha resa Madre di Gesù lasciando intatta la Tua Verginità: su Te si è posato ancora nel giorno della Pentecoste, riempiendoti dei suoi sette doni, sicché Tu sei tesoriera e fonte delle divine grazie.
Tu dunque, Madre dolcissima del Divino Amore, ascolta le nostre suppliche: GRAZIE MADONNA! Assicura all'Italia e al mondo la pace, fa' trionfare il Tuo Amore, proteggi il Papa, raduna nell'unità per­fetta voluta dal Tuo Divin Figlio tutti i cristiani, illumi­na con la luce del S. Vangelo coloro che ancora non credono, converti a Dio i poveri peccatori, dona an­che a noi la forza per piangere i nostri peccati e vin­cere d'ora in poi le tentazioni, rischiaraci la mente per seguire sempre la via del bene, aprici alfine, o Maria, quando Dio ci chiamerà, la porta del Cielo.
E intanto, Tu che ci vedi gementi e piangenti in que­sta valle di lacrime, soccorrici nelle nostre miserie, conservaci la rassegnazione nelle inevitabili croci del­la vita, guarisci o Madre di grazia, le nostri infermi­tà, ridona la salute ai malati che a Te ricorrono.
Solleva, o Maria, e libera dalle loro pene le anime sante del Purgatorio, specialmente quelle affidate al­l'Opera dei Suffragi del Santuario e le vittime di tut­te le guerre.
Guarda maternamente e proteggi le opere del Tuo Santuario del Divino Amore, e a noi Tuoi figli, con­cedi, dolcissima Madre, di poterti sempre lodare e che il nostro cuore sia tanto acceso del Divino Amo­re in vita, da poterne godere in eterno in Cielo. Amen.

venerdì 17 marzo 2017

Preghiera a San Giuseppe (19 Marzo)


A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima sposa. Per, quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni. Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo: allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo.

Amen

domenica 12 marzo 2017

Maria che scioglie i nodi nella Basilica di Sant'Anastasia a Roma


Per coloro che desiderano recitare il Rosario pregando a Maria che scioglie i nodi, è possibile recarsi presso la Basilica di Sant'Anastasia a Roma dove ogni notte fra il Sabato e la Domenica, alle ore 2.30 molte persone vengono a rendere grazie alla Vergine.
La Basilica è nota anche per l'Adorazione Eucaristica perpetua che si svolge tutti i giorni davanti al Santissimo Sacramento.
Ogni giorno, per una sola volta, è possibile ottenere l'indulgenza plenaria sostando mezz'ora in Adorazione innanzi all'Eucaristia, dopo essersi confessati e aver fatto la comunione.
Per quanto riguarda le funzioni che hanno luogo nella Basilica, ricordiamo alle ore 7.30 le Lodi, alle 17.30 il Rosario e alle 18.00 la Santa Messa.

Indirizzo e contatti:
Piazza S. Anastasia 1 - 00186 Roma
tel.: 06 6782980


mercoledì 8 marzo 2017

Novena a San Giuseppe (10 Marzo al 18 Marzo)




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo

Amen



O Dio vieni a salvarmi.

Signore vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre…

Sequenza allo Spirito Santo:

Vieni, Santo Spirito manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto; ospite dolce dell'anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura riparo, nel pianto conforto. 0 luce beatissima, invadi nell'intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza nulla è nell'uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna.

Manda il tuo Spirito e sarà una nuova creazione.
E rinnoverai la faccia della terra.

Preghiamo

O Dio, che con il dono dello Spirito Santo guidi i credenti alla piena luce della verità, donaci di gustare nel tuo Spirito la vera sapienza e di godere sempre del suo conforto.

Per Cristo nostro Signore.
Amen

Credo apostolico

Preghiera a San Giuseppe:

A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima sposa. Per, quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni. Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo: allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo.
Amen

Meditazioni:

1. O San Giuseppe, mio protettore ed avvocato, a te ricorro, affinché m'implori la grazia, per la quale mi vedi gemere e supplicare davanti a te. E' vero che i presenti dispiaceri e le amarezze che sono forse il giusto castigo dei miei peccati. Riconoscendomi colpevole, dovrò per questo perdere la speranza di essere aiutato dal Signore? "Ah! No!" - mi risponde la tua grande devota Santa Teresa – "No certo, o poveri peccatori. Rivolgetevi in qualunque bisogno, per grave che sia, alla efficace intercessione dei Patriarca San Giuseppe; andate con vera fede da Lui e resterete certamente esauditi nelle vostre domande". Con tanta fiducia, mi presento, quindi, davanti a Te e imploro misericordia e pietà. Deh!, per quanto puoi, o San Giuseppe prestami soccorso nelle mie tribolazioni. Supplisci alla mia mancanza e, potente come sei, fa che, ottenuta per la tua pia intercessione la grazia che imploro, possa ritornare al tuo altare per renderti l'omaggio della mia riconoscenza.

Padre Nostro
Ave Maria
Gloria al Padre...

2. Non dimenticare, o misericordioso San Giuseppe, che nessuna persona al mondo, per grande peccatrice che, fosse, è ricorsa a te, rimanendo delusa nella fede e nella speranza in te riposte. Quante grazie e favori hai ottenuto agli afflitti! Ammalati, oppressi, calunniati, traditi, abbandonati, ricorrendo alla tua protezione sono stati esauditi. Deh! non permettere, o gran Santo che io abbia ad essere il solo, fra tanti, a rimanere privo dei tuo conforto. Mostrati buono e generoso anche verso di me, ed io, ringraziandoti, esalterò in te la bontà e la misericordia dei Signore.

Padre Nostro
Ave Maria
Gloria al Padre...

3. O eccelso Capo della Sacra Famiglia, io ti venero profondamente e di cuore t'invoco. Agli afflitti, che ti hanno pregato prima di me, hai concesso conforto e pace, grazie e favori. Degnati quindi di consolare anche l'animo mio addolorato, che non trova riposo in mezzo alle ingiustizie da cui è oppresso. Tu, o sapientissimo Santo, vedi in Dio tutti i miei bisogni prima ancora che io te li esponga con la mia preghiera. Tu dunque sai benissimo quanto mi è necessaria la grazia che ti domando. Nessun cuore umano mi può consolare; da te spero d'essere confortato, date, o glorioso Santo. Se mi concedi la grazia che con tanta insistenza io domando, prometto di diffondere la devozione verso di te, di aiutare e sostenere le opere che, nel tuo Nome, sorgono a sollievo di tanti infelici e dei poveri morenti. O. San Giuseppe, consolatore degli afflitti, abbi pietà dei mio dolore!

Padre Nostro
Ave Maria
Gloria al Padre...

(Recitare le preghiere per gli altri giorni della novena)

lunedì 27 febbraio 2017

Novena a San Domenico Savio (28 Febbraio all' 8 Marzo)




Preghiere da recitarsi nei nove giorni della novena:

1. O San Domenico Savio che nei fervori eucaristici estasiavi il tuo spirito alle dolcezze della reale presenza del Signore, sì da esserne rapito, ottieni anche a noi la tua fede e il tuo amore al Santissimo Sacramento, affinché possiamo adorarlo con fervore e riceverlo degnamente nella Santa Comunione.

Gloria al Padre...

2. O San Domenico Savio che nella tua tenerissima devozione alla Immacolata Madre di Dio le consacrasti per tempo il cuore innocente diffondendone il culto con pietà filiale, fa' che anche noi le siamo figli devoti, per averla Ausiliatrice nei pericoli della vita e nell'ora della nostra morte.

Gloria al Padre...

3. O San Domenico Savio che nell'eroico proposito: "La morte. Ma non peccati" serbasti illibata l'angelica purezza, ottieni anche a noi la grazia di imitarti nella fuga dai divertimenti cattivi e dalle occasioni di peccato per custodire questa bella virtù.

Gloria al Padre...

4. O San Domenico Savio che per la gloria di Dio e per il bene delle anime sprezzando ogni rispetto umano impegnasti un ardito apostolato per combattere la bestemmia e l'offesa a Dio, ottieni anche a noi la vittoria sul rispetto umano e lo zelo per la difesa dei diritti di Dio e della Chiesa.

Gloria al Padre...

5. O San Domenico Savio che apprezzando il valore della mortificazione cristiana temprasti nel bene la tua volontà , aiuta anche noi a dominare le nostre passioni e a sostenere le prove e contrarietà della vita per amore di Dio.

Gloria al Padre...

6. O San Domenico Savio che raggiungesti la perfezione dell'educazione cristiana attraverso una docile obbedienza ai tuoi genitori ed educatori, fa' che anche noi corrispondiamo alla grazia di Dio e viviamo fedeli al magistero della Chiesa Cattolica

Gloria al Padre...

7. O San Domenico Savio che non pago di farti apostolo tra i compagni sospirasti il ritorno alla vera Chiesa dei fratelli separati ed erranti, ottieni anche a noi lo spirito missionario e rendici apostoli nel nostro ambiente e nel mondo.

Gloria al Padre...

8. O San Domenico Savio che nell'eroico compimento d'ogni tuo dovere fosti modello di operosità instancabile santificata dalla preghiera, concedi anche a noi che nell'osservanza dei nostri doveri ci impegniamo a vivere una vita di esemplare pietà.

Gloria al Padre...

9. O San Domenico Savio che col fermo proposito: "Voglio farmi santo" alla scuola di Don Bosco raggiungesti ancora giovane lo splendore della santità, ottieni anche a noi la perseveranza nei propositi di bene, per fare dell'anima nostra il tempio vivo dello Spirito Santo e meritare un giorno l'eterna beatitudine in Cielo.

Gloria al Padre...

Preghiera:

O Dio, che in San Domenico hai dato agli adolescenti un mirabile modello di pietà e di purezza, concedi propizio che per sua intercessione ed esempio possiamo servirti casti nel corpo e puri nel cuore. Per il Signore nostro Gesù Cristo, tuo Figlio che è Dio e vive e regna con Te nell'unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.



Preghiera per il 9 marzo:

Angelico Domenico Savio,
che alla scuola di Don Bosco imparasti a percorrere

le vie della santità giovanile, aiutaci ad imitare
il tuo amore a Gesù, la tua devozione a Maria,
il tuo zelo per le anime; e fa che,
proponendo anche noi di voler morire piuttosto che peccare,
otteniamo la nostra eterna salvezza. Amen

domenica 26 febbraio 2017

Novena a San Tommaso d'Aquino (26 Febbraio al 6 Marzo)


Ogni giorno della novena, recitare le seguenti preghiere:



1. O glorioso San Tommaso, che per assecondare la voce di Dio il quale vi chiamava allo stato religioso, sopportaste con eroica mansuetudine la più ingiusta persecuzione che vi mossero i più stretti parenti, fino a fare in pezzi il vostro abito, e tenervi per due anni rinchiuso in una torre, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia di sprezzare tutte le lusinghe le minacce del mondo per camminare fedelmente a seconda delle divine inspirazioni. 

Gloria al Padre... 

2. O glorioso San Tommaso, che per la vostra generosità nell’allontanare da voi con un tizzone di fuoco quella femmina sfacciata che tentò di macchiare la vostra innocenza, e nel consacrarvi irrevocabilmente al Signore con voto di perpetua verginità, meritaste di sentire dagli Angioli stringere i fianchi e di essere per sempre liberato dagli assalti della ribelle concupiscenza, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia di fuggire con ogni sollecitudine, o di resistere sempre coraggiosamente a tutto quello che potesse macchiare menomamente i nostri sensi ed il nostro cuore. 

Gloria al Padre... 

3. O glorioso San Tommaso, che nel breve spazio di vent’anni percorreste in qualità di maestro le più famose università dell’Europa, convertiste coi vostri discorsi un numero infinito di peccatori e di infedeli, delucidaste coi vostri scritti tutti i dogmi, tutti i precetti, tutte le massime di Cristianesimo, e ne combatteste tutti i nemici, e malgrado così serie e così molteplici occupazioni, non lasciaste mai d’impiegare ogni giorno molte ore nell’orazione, e di mortificare la vostra carne colle più austere penalità, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia d’impiegare sempre in opere di santificazione tutti i momenti di nostra vita, e di non tralasciare giammai quelle pratiche di pietà e di penitenza che sono indispensabili a conservarci e farci crescere ogni giorno nello stato della giustizia. 

Gloria al Padre... 

4. O glorioso San Tommaso, che facendo sempre vostra delizia la devozione la più fervorosa a Gesù crocifisso e sacramentato ed alla santa vergine Maria, e, promuovendone il culto, e zelandone la gloria, otteneste sempre con sicurezza l'esaudimento di tutte le vostre suppliche, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia, che mettendo anche noi in Gesù ed in Maria tutta la nostra fiducia, e professandone sincera la devozione, ne riportiamo continuamente lume nei dubbi, difesa nei pericoli, consolazione negli affanni e il necessario soccorso in tutti i nostri bisogni. 

Gloria al Padre... 

5. O glorioso San Tommaso, che assicurato da Gesù Cristo di aver ben scritto di lui specialmente sul più grande di tutti i misteri, la ss. Eucaristia, e interrogato di qual mercede foste voi desideroso, nient’altro gli domandaste fuorché il suo amore in questa vita e il suo possesso nell’altra, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia di non cercar mai altro compenso di tutte le nostre fatiche, fuorché la grazia di perseverare e di crescere nel suo amore fino alla morte, onde avere la bella sorte di partecipare alla sua gloria per tutta quanta l’eternità.

Gloria al Padre... 


Orazione composta da San Tommaso d'Aquino e recitata ogni giorno in ginocchio:

Oratio
Concede nobis, quaeso, misericors Deus, quae tibi sunt placita ardenter concupiscere, prudenter investigare, veraciter agnoscere, et perfecte implere ad laudem et gloriam Nominis tui. Amen. 

Orazione
Concedeteci, Vi prego, misericordioso Iddio, di desiderare ardentemente le cose che vi piacciono, investigarle, con prudenza, conoscerle quali sono, e perfettamente adempirle, lode e gloria del Nome vostro. Così sia

Coroncina allo Spirito Santo (26 Febbraio)


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre...


Vieni, o Spirito di Sapienza,distaccaci dalle cose della terra, e infondici amore e gusto per le cose del cielo.

Padre Santo, nel nome di Gesù manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo. (si recita per 7 volte)

Vieni, o Spirito d’Intelletto, rischiara la nostra mente con la luce dell’eterna verità e arricchiscila di santi pensieri.

Padre Santo, nel nome di Gesù manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo. (si recita per 7 volte)

Vieni, o Spirito di Consiglio, rendici docili alle tue ispirazioni e guidaci sulla via della salute.

Padre Santo, nel nome di Gesù manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo. (si recita per 7 volte)

Vieni, o Spirito di Fortezza, e dacci forza, costanza e vittoria nelle battaglie contro i nostri spirituali nemici.

Padre Santo, nel nome di Gesù manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo. (si recita per 7 volte)

Vieni, o Spirito di Scienza, sii Maestro alle anime nostre, e aiutaci a mettere in pratica i tuoi insegnamenti.

Padre Santo, nel nome di Gesù manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo. (si recita per 7 volte)

Vieni, o Spirito di Pietà, vieni a dimorare nel nostro cuore per possederne e santificarne tutti gli affetti.

Padre Santo, nel nome di Gesù manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo. (si recita per 7 volte)

Vieni, o Spirito di Santo Timore, regna sulla nostra volontà, e fa che siamo sempre disposti a soffrire ogni male anziché peccare.

Padre Santo, nel nome di Gesù manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo. (si recita per 7 volte)


Preghiera alla Vergine Maria:


O purissima Vergine Maria, che nella tua Immacolata Concezione fosti fatta dallo Spirito Santo elettoTabernacolo dalla Divinità, prega per noi. Affiché il Divin Paraclito venga presto a rinnovare la faccia della terra.


Ave Maria...


O purissima Vergine Maria, che nel mistero dell'incarnazione fosti fatta dallo Spirito Santo vera Madre di Dio, prega per noi. Affiché il Divin Paraclito venga presto a rinnovare la faccia della terra.

Ave Maria...


O purissima Vergine Maria, che stando in orazione con gli Apostoli nel cenacolo, fosti sovrappiena di Spirito Santo, prega per noi. Affiché il Divin Paraclito venga presto a rinnovare la faccia della terra.

AveMaria...


Venga il Tuo Spirito, Signore, e ci trasformi interiormente con i Suoi doni: crei in noi un cuore nuovo, affinché possiamo piacere a Te e conformarci alla tua volontà.

Per Cristo nostro Signore. Amen

martedì 21 febbraio 2017

Santa Margherita da Cortona (22 Febbraio)




Santa Margherita da Cortona, 

anch’io vengo quest’oggi, pellegrino, al tuo santuario 
ed insieme con te mi soffermo in preghiera 
ai piedi di quell’immagine di Cristo, Crocifisso e Risorto, 
che, penitente, tu hai a lungo contemplato. 
Signore Gesù, morto in croce per noi, 
nell’immolarti sul Calvario 
per l’intera umanità, 
tu ci hai rivelato le sorgenti della vita immortale.
Possa il mistero della tua Passione 
illuminare la nostra esistenza, 
rendendoci pronti a seguirti 
sulla via della santità e dell’amore. 
Ravviva in noi la fede: 
insegnaci a riconoscere e ad accogliere 
i disegni della tua arcana Provvidenza 
nella vita di ogni giorno. 
Dacci il coraggio di confessare le nostre colpe 
ed aprici il cuore al pentimento, 
per ottenere il dono della tua misericordia.
Muovici al perdono dei fratelli, 
sull’esempio della tua carità che non conosce confini. 
Accordaci umile disponibilità a riparare il male compiuto 
mediante il concreto e generoso servizio ai poveri, 
agli ammalati, a quanti sono emarginati e senza speranza.
Dona a ciascuno la gioia della fedeltà perseverante 
sulla strada della propria chiamata, 
in piena sintonia con la Chiesa.
Ai giovani soprattutto mostra 
lo splendido disegno d’amore, 
che intendi realizzare per loro e con loro 
alle soglie ormai del nuovo millennio. 
Rendici operatori della tua pace, tessitori tenaci 
di quotidiani rapporti di fraterna solidarietà, 
artefici di riconciliazione, 
testimoni ed apostoli della civiltà dell’amore. 
O gloriosa Santa Margherita, 
presenta tu stessa questa nostra supplica 
al tuo e nostro Signore Crocifisso.
Guidaci con la forza del tuo esempio, 
sostienici con la tua costante protezione, 
accompagnaci, ti preghiamo, fino alla casa del Padre.
Amen.

(fonte: www.vatican.va)

Corona al cuore di Maria (22 Febbraio)


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Sui grani del Padre Nostro si recita:

Cuore immacolato e addolorato di Maria, prega per noi che confidiamo in te!

Sui grani dell’Ave Maria si recita:

Madre, salvaci con la fiamma dell’Amore del tuo cuore immacolato.

Si recita 3 volte il Gloria al Padre.

Irradia, o Maria, su tutta l’umanità la luce di grazia della tua Fiamma d’Amore, ora e nell’ora della nostra morte. Amen.
Se desideri collaborare al blog clicca QUI

Scambio Banner